Home Page
   |  Home  |  | Mappa |

  • Presentazione
  • Attestazione
  • Notizie & Eventi
  • Link
  • CONTATTACI
  • MEMBER AREA

    Home > Notizie & Eventi > Notizie

    nel settore

    MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207
    19/08/2011
    In occasione dell’entrata in vigore del Regolamento di attuazione del Codice degli Appalti, è stato predisposto il presente documento, nel quale vengono esaminati nel dettaglio ognuno dei requisiti richiesti, individuando per ciascuno di essi le corrette modalità operative cui devono attenersi le imprese in sede di istanza di attestazione e le SOA in sede di verifica degli stessi.

    Per quanto concerne i requisiti di carattere generale, si rileva che l’art. 78 individua gli stessi rinviando ai contenuti dell’art. 38, comma 1, e 39 commi 1 e 2 del Codice dei contratti pubblici D.Lgs. n. 163/2006, i quali riproducono nella sostanza i requisiti già individuati dall’art. 17 del D.P.R. 34/2000, salvo introdurre elementi aggiuntivi e/o di peculiarità che saranno oggetto della presente trattazione.

    Nell’analisi di tali disposizioni è emersa, in primo luogo, la mancanza di un esplicito riferimento (contenuto viceversa nell’art. 17 del D.P.R. n. 34/2000) al requisito della cittadinanza; pertanto, l’individuazione dei soggetti che possono conseguire l’attestazione va ricercata tra le norme codicistiche che disciplinano la legittimazione degli operatori economici alla partecipazione alle gare.

    Emerge in primo luogo la disposizione contenuta nell’art. 34, comma 1, lettera f-bis) del Codice, che estende la partecipazione alle procedure di affidamento dei contratti pubblici agli operatori economici, stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi, nonché la disposizione di cui all’art. 47, che prevede espressamente “Agli operatori economici stabiliti negli altri Stati aderenti all'Unione Europea, nonché a quelle stabilite nei Paesi firmatari dell'accordo sugli appalti pubblici che figura nell'allegato 4 dell'accordo che istituisce l'Organizzazione mondiale del commercio, o in Paesi che, in base ad altre norme di diritto internazionale, o in base ad accordi bilaterali siglati con l'Unione Europea o con l'Italia che consentano la partecipazione ad appalti pubblici a condizioni di reciprocità, la qualificazione è consentita alle medesime condizioni richieste alle imprese italiane”.


    A.V.C.P.


    Allegati
    Manuale dimostrazione dei requisiti di cui agli articoli 78 e 79 del d.p.r. 5 ottobre 2010, n. 207



    Torna all'Archivio degli Eventi per l'anno 2011

    Archivio News


    Presentazione  |  Attestazione  |  NOTIZIE & EVENTI  |  PRIVACY
    Cookie policy
    P.IVA 01150540993
    SOA RINA S.p.A. - Sede legale in Via Ilva 2/7, 16128 Genova - Capitale sociale € 1.000.000 i.v. - Registro Imprese di Genova n. 01150540993